LA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E DELLA POPOLAZIONE DAL RISCHIO SISMICO – convegno a carattere nazionale

 

 

La salvaguardia del territorio e della popolazione dal rischio sismico

pubblicato in data: 22/07/2014

Il Consiglio Nazionale dei Geologi e l’Ordine dei Geologi delle Marche

promuovono a San Benedetto del Tronto (AP)

l’11 e 12 settembre 2014

un  Convegno a carattere  Nazionale sul tema:

“LA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E DELLA POPOLAZIONE DAL RISCHIO SISMICO”

 

Come tristemente noto, l’Italia è un Paese con una pericolosità sismica relativamente alta (per frequenza e intensità dei fenomeni) ma con una vulnerabilità decisamente elevata per la fragilità del suo patrimonio edilizio, infrastrutturale, produttivo e dei servizi; molto alto è anche il valore esposto al rischio a causa della densità abitativa e della presenza di un patrimonio storico, artistico e monumentale unico al mondo. Il territorio nazionale è dunque ad elevato rischio sismico, in termini di perdita di vite umane, danni all’edificato e costi diretti e indiretti attesi a seguito di un terremoto.

Presentazione e distribuzione ai partecipanti della carta “TRENT’ANNI DI TERREMOTI IN ITALIA” – 1 gennaio 1985/30 giugno 2014 – redatta dall’INGV

In occasione del Convegno è stata predisposta la carta “Trent’anni di terremoti in Italia”, formato 70×100, su DEM della penisola italiana, che mostra la localizzazione dei circa 20.000 terremoti con magnitudo uguale o maggiore di 2.5, suddivisi in tre classi di magnitudo (2.5<M<4.0; 4.0<M<5.0; M>5.0) ed in 4 classi di profondità (0-18km; 18-35km; 35-100km; 100-650km) registrati dalla Rete Sismica Nazionale dal 1 gennaio 1985 al 30 giugno 2014. In questi quasi 30 anni l’Italia è stata colpita da numerosi importanti terremoti e circa una trentina ha avuto magnitudo pari o superiore a 5.0. Nella carta è inserita inoltre la mappa della distribuzione delle stazioni della rete Sismica Nazionale gestita dall’INGV.

APC – Sono stati attribuiti i seguenti crediti: n. 6 crediti per il giorno 11 settembre 2014 e n. 7 crediti per il giorno 12 settembre 2014

Evento a pagamento: € 50,00

COLAZIONI LAVORO CONGRESSISTI (servizio a pagamento)

All’interno del PalaRiviera sono collocati diversi punti ristoro che garantiscono l’apertura del servizio in occasione del Convegno Nazionale sul “Rischio Sismico”. Di seguito il dettaglio:

  1. Paninoteca “Pan de Coca”: Ristorante con servizio alla carta e paninoteca
  2. Pizzeria
  3. Bar

Nelle immediate vicinanze della sede congressuale, sul Lungomare Sud, lo Chalet “Oltremare” – Viale Rinascimento 18A –
ha predisposto  appositi menù per i congressisti (clicca qui) offrendo il servizio spiaggia gratuito con il pranzo. Per usufruire della convenzione è necessario esibire il badge di iscrizione al Congresso.

TOUR GRATUITO ACCOMPAGNATORI

In occasione del Convegno abbiamo pensato di fare cosa gradita nel realizzare, a titolo gratuito,  un “programma accompagnatori” affinché questi possano approfittare della loro presenza a San Benedetto del Tronto per visitare la vicina Ascoli Piceno e la storica quanto suggestiva città di Offida, inserita ufficialmente tra i borghi antichi più belli d’Italia, con tour enologico e degustazione di vini tipici. Per accreditarsi è necessario far pervenire la scheda di iscrizione che si allega unitamente al programma delle giornate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn