STORIA, RESTAURO, CONSERVAZIONE Impermeabilizzazione – coibentazione dei manufatti edilizi esistenti

Il nostro Paese possiede un immenso patrimonio immobiliare distribuito sull’intero territorio nazionale, per il quale – purtroppo sempre più spesso – occorrono interventi mirati alla manutenzione e conservazione.

Spesso l’unica modalità con la quale si riesce a capire l’elemento tecnico oggetto di controllo è l’utilizzo di strumenti di indagine non invasivi per poi effettuare una corretta progettazione degli interventi per l’eliminazione dei problemi d’infiltrazione.

MODALITA’: in aula
TIPOLOGIA: seminario
CFP: richiesti 4 ingegneri
SEDE: Via Cavour, 179/A
DATE: 15 dicembre 2017 ore 9,00 – 13,30
GIORNATE: 1
ORE: 4
COSTO:  GRATUITO

PROGRAMMA

ORE    9:20    Registrazioni CHECK/IN dei partecipanti.
ORE    9:30 – 10:30    Ing. Juan Pedro Grammaldo
1.    Stato di conservazione dei manufatti edilizi esistenti:  descrizione del patrimonio edilizio italiano (dal dopo guerra ai giorni nostri)

ORE    10:30 – 11:30    Ing. Gerardo Mollica
2.    Individuazione delle cause: indagini strumentali non distruttive sui manufatti edilizi ai fini della determinazione esatta delle cause dei fenomeni infiltrativi e di condensa.

Coffee break
ORE    12:00 – 14:00    Ing. Francesco Mazziotti
3.    Progettazione degli interventi: progettazione (puntuale e generale) dei sistemi per la eliminazione dei problemi di infiltrazione e di condensa
(ing. Francesco Mazziotti)
4.    Esempi applicativi: case history (a cura di resine industriali srl)

ORE    14:00    Registrazioni CHECK/OUT dei partecipanti.

Per iscrizioni

http://www.deiconsulting.it/catalogo/storia-restauro-conservazione/236-impermeabilizzazione-–-coibentazione-dei-manufatti-edilizi-esistenti.html?utm_source=COMPLETO&utm_campaign=414ad3132b-Seminario+impermeabilizzazione+Regionale&utm_medium=email&utm_term=0_f3cd25df21-414ad3132b-%5BLIST_EMAIL_ID%5D&ct=t%28Seminario+impermeabilizzazione+Regionale%29&mc_cid=414ad3132b&mc_eid=%5BUNIQID%5D

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn