STANDARD – LE BASI DELLA VALUTAZIONE IMMOBILIARE STANDARD

Ancona, 30.06.2015

Obiettivi del corso
Il corso ha l’obiettivo di fornire al partecipante le conoscenze indispensabili per l’aggiornamento nell’ambito del mercato delle valutazioni immobiliari (perizie) in conformità degli Standard Internazionali, Europei, Italiani di Valutazione Immobilia re e delle Linee Guida ABI per il credito immobiliare e per le vendite giudiziarie.
Alla fine del corso il partecipante, anche senza pregresse nozioni estimative, sarà in grado di comprendere, conoscere e analizzare gli elementi essenziali dei metodi estimativi: della Valutazione Comparativa (Market Approach), della Capitalizzazione dei redditi e della trasformazione edilizia (Income Approach), dei costi di costruzione deprezzati (Cost Approach).

Argomenti del corso

  • L’importanza delle perizie e delle valutazioni immobiliari come strumento di decisione;
  • Analisi dei vari settori di interesse delle valutazioni;
  • Gli Standard estimativi e le Linee Guida;
  • Il prezzo, il valore e il costo – il Valore di Mercato e i Valori diversi dal valore di mercato;
  • Il Valore di Mercato verso il Prezzo di Base dell’Asta;
  • La Due Diligence immobiliare: conoscere per valutare;
  • Audit Documentale;
  • Le Banche Dati e Analisi di Mercato;
  • Cenni sul Valore Normale dei fabbricati;
  • Le fonti informative: quali dati utilizzare; informazioni utili e dati non validi;
  • L’inaffidabilità delle quotazioni e il mito delle c.d. fonti autorevoli;
  • Le forme di mercato e le logiche estimative;
  • La stima della suscettività immobiliare e il valore atteso;
  • I comparabili: dove e come reperirli; come verificare l’affidabilità;
  • La misurazione delle superfici immobiliari;
  • La superficie reale verso la superficie commerciale – Misurare non è Valutare;
  • L’irrilevanza degli indici mercantili nelle valutazioni Comparative pluriparametriche;
  • Cenni sul riesame delle valutazioni;
  • La certificazione delle competenze, la norma UNI e la formazione professionale.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedIn